ANDREA FILIPPINI – regista, operatore di ripresa e montaggio


Andrea Filippini nasce a Bovolone (VR) nel 1987.

Nel 2008 consegue il diploma di operatore di ripresa e montaggio all’Accademia Nazionale di Arti Cinematografiche di Bologna. Nello stesso anno frequenta uno stage di formazione alla RAI – radiotelevisione italiana, lavorando per programmi d’intrattenimento e informazione, tra i più noti: TG2, La Prova del Cuoco, Domenica in Famiglia, L’Eredità.

 

Nel 2009 inizia la sua attività freelance, dando vita a Flip Studio, una realtà in crescita che vede al suo interno figure giovani e dinamiche e che si occupa di produzione video, nel mondo della comunicazione visiva per pubblicità ed eventi. Oggi collabora con importanti aziende nazionali progettando contenuti multimediali di vario genere. Ha diretto nel corso degli anni numerosi spot commerciali, videoclip musicali, documentari.

 

Nel 2009 vince il concorso “Gardaland Halloween”, con un video tematico girato con la tecnica del chroma key. Nel 2010, con il video “Break-up”, partecipa al concorso “Action for women” (YouTube), arrivando tra i primi 10 finalisti. Cura per gli anni 2010 e 2011 i contenuti multimediali di “Festival della Letteratura” locali. Dal 2009 al 2013 partecipa alla produzione di vari cortometraggi e lungometraggi italiani, occupandosi in diversi ruoli della post-produzione: montaggio, effettistica ecc.

[spacer height=”20px”]

Nel 2013 fonda con altri giovani artisti l’associazione di arti visive e creative “Visionaria” dando vita a numerose iniziative di carattere sociale: mostre e laboratori pluriespressivi, collaborazioni in cui si sono affrontati temi sociali, come l’ecologia e il riciclo, disabilità psichiche e fisiche, degrado sociale. Ad Ottobre 2013, il suo documentario/reportage “Dispersi dal tempo” (13 min.) prende parte al convegno nazionale di MusicArTerapia nella Globalità dei Linguaggi di Riccione, venendo scelto come manifesto per la sezione: “ArtRiBel – un’ arte che apre i cancelli”. Sempre nel corso di questo anno, riceve il primo premio nel concorso per la tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio artistico e culturale veneto (Unpli, Miur, Regione Veneto) per il videoclip scolastico “La scola de na olta” (15 min.), rappresentazione teatrale della quale ha curato regia video e montaggio;

[spacer height=”20px”]

Nel 2014 partecipa al concorso video “Facce da Comics” per la manifestazione Lucca Comics 2014 arrivando alle selezioni finali della giuria. Con “Il risveglio di Greta” (20 min.) torna alla regia di un cortometraggio sul tema della violenza contro le donne. Il progetto, creato in collaborazione con “Visionaria” è stato patrocinato da diversi comuni della provincia di Verona ed è ha preso parte a diversi concorsi italiani. Il film ha contribuito a raccogliere fondi per “Telefono Rosa” e tutt‘ora viene proiettato in ambito formativo.

[spacer height=”20px”]

A Febbraio 2015, una sua performance di mapping interattivo video/danza, viene richiesta dalla produzione di “Italia’s got Talent” (SkyUno) e portata in programma, riscuotendo un ottimo successo tra pubblico e guidici. Tutt’ora collabora con diverse compagnie di teatro per la creazione di scenografie interattive. Ad Aprile 2015, scrive e dirige “Click!” (2 min.), un piccolo cortometraggio accompagnato dalla colonna sonora del compositore americano Keith Kenniff (www.unseen-music.com/film/). Il corto riesce a prendere parte a numerosi concorsi, anche internazionali. Vince il primo premio, categoria Filmmaker, nell’ottava edizione del Timeline Film Festival (MI). Vince quattro tappe al festival “Le Plein de Super”, festival itinerante che si svolge in Portogallo e Francia. Il corto viene inserito nella rassegna annuale di “Corti a Palazzo”, organizzato dalla Verona Film Commission, evento che ha sede ogni anno al palazzo della Gran Guardia di Verona. Il progetto viene particolarmente apprezzato da emittenti tv e radio lombarde, per il risalto culturale e turistico che viene dato alla città di Mantova. Attualmente “Click!” è parte del palinsesto del format americano “theQyou”, in onda in 35 paesi.

[spacer height=”20px”]

Tra Settembre e Ottobre 2015 viene chiamato per la realizzazione di alcuni reportage ufficiali per la manifestazione “EXPO – Milano 2015”, curandone la regia e il montaggio. Tra i più importanti “I Love Myself”, una serie di video interviste che metteva a confronto il rapporto tra persone e cibo, inteso come energia per la vita.

[spacer height=”20px”]

A Gennaio 2016 dirige la performance video “When It All Falls Down”, per il 30esimo anniversario di attività del ballerino belga Thierry Parmentier. Il video viene premiato al “CÓDEC Festival de Vídeo Y Creaciones Sonoras” a Città del Messico per la categoria Video-danza. A Maggio 2016, scrive e dirige “Poke”, un format televisivo di attualità e riferimento dedicato ai giovani e ai loro sogni nel cassetto. Attualmente in fase di lavorazione. A Ottobre 2016, esce “Gretchen” (5 min.), il primo cortometraggio in chiave dark diretto dal regista e tratto da una pièce teatrale di Ilaria Lovo. Il corto riscuote molto successo in alcuni festival tematici italiani, passando anche per Francia, Germania e Stati Uniti.

[spacer height=”20px”]

Attualmente sta lavorando ad un nuovo format televisivo: un love/cooking show che andrà in onda nell’estate del 2017 su TeleArena

[spacer height=”20px”]

Per maggiori informazioni: www.flipstudio.info